CONGO NERO WOODOO...

CONGO NERO WOODOO...

Ebbene sì... Sono "drogato" di caffè...
Non dico di vivere per il caffè, ma per me il caffè è una bevanda "Sacra"...
Lo bevo quando sono stranco... quando non riesco a dormire... quando sono nervoso...
Come adesso che sono per strada guidando non una macchina, ma un forno con le ruote...
Sono uscito un paio d'ore fa dopo aver bevuto l'ennesimo caffè... dovevo andare a far spesa, a pagare un paio di cosette e a prendere la pappa e la lettiera per i Mici...
Sessanta kg di lettiera suddivisi in due scatole da trenta... lettiera che nel giro di poco sarà smaltita in sacchi neri... quelli grandi dell'indifferenziata perché costellata di "produzione" dei Gatti... frutto delle 50 scatolette di cibarie feline che ho nel bagagliaio in questo momento...
Scusate... sto divagando... sarà il caldo...
Parlavo del caffè...
Questa mattina mi sono svegliato verso le sei bramoso di caffè...
Ma prima c'erano Loro...
Pappa nei piatti per i Grandi...
Cibo differenziato per i Cuccioli...
CLEO mangia in salotto da sola...
PRINCE in camera da letto, sul letto della Manu... Lui si tratta bene...
KALICO vomita... quando ha "super fame" si trasforma in una "tritatutto vorace"... mangia così veloce che il Suo stomaco di ribella... e allora... pulire...
E poi c'è FRUSCIO il Patatone che non inizia a mangiare se non gli metto una ciotola col Suo cibo preferito... nel Suo angolo preferito naturalmente...
Un salto in bagno dove c'è MAFALDA che inizia a mangiare solo dopo cinque minuti di grattini... eh...! si sa Lei è la "Vintage" di casa... e bisogna viziarla un po'...
E intanto la voglia di caffè sale... sale... sale...
Ma c'è MATISSE... Lui ti fissa... Vuole le coccole dall'alto del mobile... faccio due chiacchiere con Lui e...
Caffè... caffè... caffè...
Toh...! Mia Figlia... che mi saluta con un "grrrrgn" perché ha il risveglio difficile...
Caffè... caffè... caffè...
Finalmente dopo aver svegliato la Manu, ritirato ciotole e piatti, riempito i bidoncini di crocchelle e messo acqua ovunque ci sia un contenitore vuoto... perché sicuramente "Qualcuno" vorrà bere proprio in quello...
Caffè... caffè... caffè...
Mi avvio finalmente verso la cucina vedendo volteggiare tazzine colme di caffè ovunque...
Caffè... caffè... caffè...
E trovo LUI... comodamente appollaiato sulla macchina del caffè con l'aria di chi non vuole proprio muoversi...
-CONGO...-
-Niente da fare Umano Papy... oggi il caffè vai a prenderlo al bar...-
Allungo la mano per accarezzarlo...
-Mraurggg...! Umano Papy ho detto AL BAR...!-
Opsss...!
Caffè... caffè... caffè... più tardi AL BAR...
😀

Non ho parole...! �

Non ho parole...! �

Torna alla home